fbpx

Un nuovo appuntamento con le interviste in salone, dove tra una piega e un colore amiamo conoscere le nostre clienti, parlare e confrontarci con loro di moda, stile, bellezza e tutto ciò che da COLONNA Metropolitan Beauty Makers valorizziamo per loro ogni giorno.

Oggi intervistiamo Vanessa, una delle nostre più care clienti, che ha accettato di farsi intervistare e conoscere con la cortesia e gentilezza che l’hanno sempre contraddistinta.

Ciao Vanessa, raccontaci qualcosa di te…come è organizzata la tua giornata?

Sveglia alle 7, colazione, porto mio figlio (il più giovane) a scuola e poi subito in studio…verso pranzo esco dallo studio, torno a prendere mio figlio a scuola, giusto il tempo di passare a fare la spesa e poi…beh, torno in studio fino a sera! Ogni giornata è abbastanza frenetica, anzi…molto frenetica!

Come ti descriveresti se dovessi usare tre parole?

Bella domanda, anche un po’ difficile…ma mi definirei positiva, abbastanza solare – perché sorrido spesso e poi … sono una testona!

Milano per te è…?

È la mia seconda casa, la prima è Roma da dove provengo…ma ormai per me Milano è come una seconda casa a tutti gli effetti.

Quali sono i tuoi luoghi preferiti di Milano?

Mi piace molto la Vigna di Leonardo, Santa Maria delle Grazie e poi…adesso mi piace un po’ tutta: i tavolini all’aperto, i ristoranti, c’è tanta vita ed è bello rivederla così, è davvero più bella rivederla così viva dopo quello che abbiamo passato.

Per te “glamour” è…?

Beh, non saprei…non mi definirei una persona molto “glamour”. Per me “glam” è tutto ciò che è lurex, che sberluscica come dicono a Milano.

Come descriveresti il tuo stile?

Cambio spesso…di sicuro non ho uno stile definibile “classico”.

Cosa aggiungeresti alla tua giornata tipo o alla tua routine?

Mi piacerebbe molto fare un po’ di sport, un po’ di movimento…ma non ce la faccio, mi manca semplicemente il tempo! Ecco, dovessi aggiungere qualcosa alla giornata aggiungerei…più ore!

Come vivi i tuoi capelli nel quotidiano?

Appena mi sveglio esco senza nemmeno pettinarmi! Per fortuna posso venire qua da voi, direi che solo qua li vivo davvero.

E allora, raccontaci un momento che ricordi con piacere in salone….

Davvero tutti…vengo qui, mi siedo, mi rilasso, è sempre un piacere: dal massaggio iniziale alle risate in salone: mi piace davvero tutta l’atmosfera che si respira.

Un giorno o un momento speciale legato a una tua acconciatura?

Ve l’ho detto quando vengo da voi è sempre un momento piacevole! Ho poco tempo per trattare al meglio i miei capelli a casa, per cui quando vengo qui…è sempre bellissimo [sorride].

Ci sono prodotti che utilizziamo in salone che ami particolarmente?

Assolutamente sì, alcuni di Redken, ma quelli Kérastase utilizzati nei trattamenti mi piacciono davvero molto

Come descriveresti il nostro Salone?

Ci sarebbero davvero tanti aggettivi! Sicuramente vivace, frizzante, allegro, accogliente…

Qual è l’occasione per cui non puoi rinunciare a un appuntamento nel nostro Salone?

Non c’è bisogno dell’occasione! Appena posso, vengo da voi…

Quale servizio vorresti in un salone di bellezza…che ancora non è stato inventato?

L’aperitivo in salone! [ride]

Come coniughi gli impegni di famiglia lavoro e tempo libero con la cura dei tuoi capelli nel quotidiano?

Nel quotidiano non riesco proprio….diciamo che mi “inserisco” qui e basta!

Cos’è per te la bellezza?

Armonia: equilibri, anche particolari e personali.

Cosa significa per te sentirsi a proprio agio e sentire la propria bellezza?

Io mi sento a mio agio quando sono diciamo “in forma”, anche fisicamente e esteriormente: una bella piega può farci sentire più a nostro agio.

Un momento in cui hai sentito di essere più bella?

Difficile…non saprei.

A quale donna ti ispiri o ammiri per la sua bellezza?

Ce ne sono tante: da Madonna a Jennifer Aniston o Jennifer Lopez, hanno una bellezza straordinaria e di grande impatto…ma mi piacciono anche le donne con uno stile più sofisticato, mi piacciono moltissimo Laura Morante, Cate Blanchett o la Juliette Binoche.

Tralasciando la propria bellezza…a cosa pensi, oggi, non potrebbe mai riuscire a rinunciare una donna?

All’ironia e alla leggerezza. Anzi, ironia e leggerezza riescono ad amplificare la bellezza di una donna, soprattutto l’ autoironia. E il sorriso: ridere e sorridere…tanto!

Grazie mille Vanessa per questa intervista, alla prossima.

Grazie a voi, è stato molto divertente e siete stati gentilissimi [sorride].

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi